Pomodori ripieni di Cous Cous

Pomodori ripieni di cous cousIl cous cous è un ottimo ripieno particolarmente veloce da preparare, per cui noi velocemente prepariamolo! Se avete bambini maschi in casa chiamate questo piatto “Bomba a mano al cous cous“, se avete femminucce chiamatelo “Uovo di fata al cous cous“, ma le femminucce non ci cascheranno, solo noi maschi siamo così abbindolabili… e non smettiamo mai, tra l’altro…

Ingredienti:

  • Cous cous (70g a persona);
  • Un pomodoro a persona;
  • Tonno in scatola (una ogni 2/3 persone);
  • Un pizzico di maionese;
  • Basilico e Odori vari;
  • Sale, Peperoncino, Olio ecc.

Preparazione: Prepariamo il cous cous. Esiste una regola aurea per il cous cous: mettere a bollire tanta acqua quanto il cous cous che volete cucinare. Appena bolle, spegniamo il fuoco, saliamo, versiamo gli odori prescelti e il cous cous, agitando leggermente la pentola in maniera che tutti i grani si bagnino. Mettiamo il coperchio e lasciamo ammorbidire qualche minuto, dopodiché sgraniamo con una forchetta.

Personalmente il cous cous che adoro è:


Odori per il cous cous: fate voi il vostro mix, io amo un pizzico ci curcuma, una lacrima di cannella, un sorso di aglio, un pelo di coriandolo ed un soffio di zenzero in polvere.

Nel frattempo tagliamo a metà i pomodori scavandone con un cucchiaio il contenuto che frulleremo per altre preparazioni (anche semplicemente per condire una pasta fredda, se il pomodoro è tutto polpa) e saliamoli leggermente.

Dopo aver lasciato raffreddare il cous cous qualche minuto, aggiungiamo il tonno, il basilico, olio, aggiustiamo di sale e peperoncino ed il sorso di maionese.

Voilà, non dobbiamo far altro che riempire le due metà dei pomodori per poi unirle portandole in tavola con il cous cous avanzato. Occhio che non esploda (o che non troviate la fata che l’ha deposto)…

.

 

Pomodori ripieni di Cous Cousultima modifica: 2017-09-30T09:00:47+00:00da fedesganzy
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*