Menù Vegano… ovviamente “facile”

Ogni tanto liberiamoci dalle proteine animali… fa bene a tutto quello che potete avere in mente! Ecco quindi una nostra cena vegana settimanale:

  • Antipasto Tricolore;
  • Pasta al pesto di pistacchi… per il nostro pasto in pista!
  • Zuppa di fave fresche (e nessuno muova un muscolo!);
  • Seitan alle zucchine;
  • Bucce di fave (di cui sopra) e fagioli neri per contorno.

 

Antipasto vegano Tricolore

Antipasto vegano Tricolore

Antipasto Tricolore:

  •  Una zucchina tonda;
  • Una patata;
  • Tofu;
  • Pomodori secchi.

Semplicissimo: scaldate una piastra cuocitutto, nel frattempo tagliate fette sottili ma consistenti di zucchina tonda, patata e tofu. Mettete le fette di patata nel microonde con un goccio di acqua, coprite e cucinate pochi minuti. Scottate tutto sulla piastra e poi sovrapponete nell’ordine preferito, dando una spolveratina di sale rosa per ogni strato. Finite con un pomodoro secco sott’olio che andrà a condire il tutto.

 

Pasta Pesto Pistacchio

Pasta Pesto Pistacchi

Pasta al Pesto di Pistacchi:

  • Pistacchi sgusciati;
  • Semi di zucca tostati;
  • Pinoli;
  • Aglio;
  • Olio;

Mettete a bollire la pasta, visto che siamo in un menù vegano, meglio integrale. Nel mixer mettete una manciata di pistacchi sgusciati (come uomo-che-cucina non posso essere più preciso) e circa la metà di semi di zucca tostati, frullate per bene. Aggiungete i pinoli, uno spicchio di aglio schiacciato, sale e pepe, aggiungete olio fino al raggiungimento della cremosità desiderata. Lasciate riposare qualche minuto (anche perché dove andrà mai di fretta un Pesto di Pistacchi??). Il resto inutile che ve lo dica…

 

Zuppa contadina di Fave fresche e Farro

Zuppa contadina di Fave fresche e Farro

Zuppa (contadina) di Fave Fresche e Farro

  • Fave fresche (non buttate i baccelli!);
  • Farro;
  • (Cicerchie opzionale);
  • Due carote;
  • Una cipolla:
  • Pomodoro concentrato;
  • Una foglia di alloro.

Una meravigliosa ricetta contadina: incidete il baccello per lungo in entrambi i lati, al fine di togliere i duri “fili”, così come fareste con i fagiolini. Togliete le fave fresche e recuperate il baccello, tagliandolo in due o tre tronconi, vi serviranno per il contorno. Mettete un filo d’olio in una pentola a pressione (o in una normale pentola se preferite e avete tempo a disposizione) e soffriggete dolcemente le carote e la cipolla tritate. Aggiungete una foglia di alloro, sale (grosso) abbondante pepe, le fave di cui sopra, il farro e se volete anche un po’ di cicerchie secche. Mettete acqua a sufficienza e un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Mezz’ora dal fischio per la pentola a pressione.

 

Seitan alle zucchine, bucce di fave ripassate al pomodoro e fagioli neri alla messicana

Seitan alle zucchine, bucce di fave ripassate al pomodoro e fagioli neri alla messicana

Seitan alle zucchine con contorno di Bucce di Fave e Fagioli Neri messicani!

  • Seitan (acquistabile al supermercato);
  • Zucchine;
  • Bucce di Fave (dalla zuppa di cui sopra);
  • Pomodoro;
  • Fagioli Neri;
  • Carote, Zucchine, Cipolle, Peperone, Pomodoro Concentrato.

Seitan: non avete che da acquistarlo, scartarlo, e cucinarlo qualche minuto assieme alle zucchine tagliate a rondelle. Condite con salsa di soia.

Bucce o Baccelli di Fave ripassate in padella con pomodoro: facciamo prima a farle che non a spiegare cosa sono! Prendete le bucce di fave avanzate dalla zuppa, sciacquatele bene e mettetele nel microonde con poca acqua per qualche minuto. Appena le sentirete morbide alla prova dello stuzzicadente, gettatele su una padella ben calda con un cucchiaio di olio, due agli in camicia e pomodoro a piacere, fresco, pelato o di passata. Coprite e cucinate per bene, aggiustando di sale. Piatto di recupero di antica memoria contadina (quando davvero non si buttava via niente), il cui sapore è quello delle fave leggermente più fruttato.

Fagioli Neri alla Messicana: scaldate in olio di semi un trito di cipolle (abbondanti), una zucchina, due carote, mezzo peperone. Aggiungete un dito di acqua salata o brodo di verdure, coprite e lasciate ammorbidire per una decina di minuti a fuoco lentissimo. Nel frattempo aprite due scatole di fagioli neri e scolateli per bene. Aggiungete e cucinate per qualche minuto assieme al concentrato di pomodoro e tanto peperoncino quanto vi piace. I fagioli neri li potete trovare anche online: Macrolibrarsi, il mio spacciatore vegano di qualità!

Menù Vegano… ovviamente “facile”ultima modifica: 2014-05-21T00:26:38+00:00da fedesganzy
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*