HAMBURGER salutare

hamburger fatto in casaQuesta non è una ricetta, è solamente il modo in cui noi prepariamo gli hamburger per una salutare cena in stile americano. 

ingredienti:

macinato di carne (400g per 4 persone);

2 uova, 2 fette di pancarré, latte, pangrattato, cipolla;

pane per hamburger con semini di sesamo (8 per 4 persone);

sottilette di buona qualità (esistono anche quelle a base di parmigiano);

foglie di insalta (meglio se dell’orto, ma anche del fruttivendolo);

salse: ketchup (magari fatto in casa)maionese (sicuramente fatta in casa); senape.

Per prima cosa andiamo dal nostro macellaio di fiducia e ci facciamo preparare 400g circa di macinato con il taglio spezzatino (trattandosi di panini c’é infatti bisogno di una piccola percentuale di parte morbida). Gli hamburger si possono far preparare anche al macellaio stesso, ma si perde buona parte del divertimento. A casa mettiamo il macinato in una terrina assieme a due rossi d’uovo, un cucchiaio di cipolla tritata fina fina fina, un pizzico d’aglio per dare sapore, una nevicatina di noce moscata ed infine le due fette di pancarré bagnate di latte e sbriciolate a mano con enorme divertimento della mia belvina. In ultimo aggiustiamo la consistenza con pangrattato ed una lacrimuccia di olio di semi.

In tavola nel frattempo abbiamo preparato un piatto con i panini già tagliati e leggermente scottati alla piastra, un piatto con le sottilette, uno con le foglie di insalata già lavata e la rastrelliera di salsine pronte ciascuna con proprio cucchiaino che deve obbligatoriamente essere leccato dai bimbi prima di essere riposto!

Scaldiamo una padella antiaderente e… qui viene il bello… prepariamo gli hamburger a mano mettendo una pallina di preparato grande come un pugno della mia belvina tra due fogli di carta da forno, quindi si danno due o tre sberle decise al fine di convincere la pallina stessa ad appiattirsi un po’ e provare ad assumere una forma vagamente circolare. Si aggiusta la forma stessa che fatalmente sarà inizialmente romboide, trapezioidale o patatoide, si scalda et voilà, tutti in tavola ciascuno a preparare i propri hamburger, con somma soddisfazione e svariate macchie di ketchup (Checiàp, per i bambini che leggono)!

HAMBURGER salutareultima modifica: 2013-01-03T15:44:00+00:00da fedesganzy
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*