Passato di RAPE ROSSE

Ecco uno dei piatti della tradizione contadina, le rape rosse o barbabietole… ci ho messo anni a capirlo ma pare siano la stessa cosa! Non sono una verdura che si compra spesso, fresche si possono trovare quasi esclusivamente dal fruttivendolo e sono dei bitorzoli duri ed inodori generalmente venduti con delle foglie verve violaceo e coriacee. Le foglie le potete tagliare a striscioline ed usare nei minestroni o zuppe.

Ingredienti:

– un po’ di rape rosse (in alternativa alle fresche vanno bene anche quelle precotte e confezionate)

– due carote, una patata, mezza cipolla

– una foglia di alloro

– panna da cucina

rape1.jpgPreparazione: lavate e togliete la scorza alle rape, potete farlo con il pelapatate ma preparatevi agli schizzi di rosso-violaceo, è come stare in mezzo alla scena di un crimine al cui confronto Shining sembra un film Disney! Tagliuzzate le rape, le carote, la patata e la cipolla e mettete tutto in una pentola a pressione con un pizzico di burro (o di olio), un pizzico di zucchero, sale, una foglia di alloro e brodo di verdure a vostro piacimento (poco se volete solo il passato o vellutata come la chiamano i gourmet quando vi portano il conto salato – di più se poi ci volete mettere anche un po’ di pasta da brodo). rape2.jpg

20 minuti dal soffio et voilà, scoperchiate, togliete la foglia di alloro e frullate con il minipimer (aaaamo il minipimer) e servite con un giro di panna da cucina ed una spolverata di pepe. Ovviamente il brodo di verdure lo farete mettendo semplicemente acqua ed un cucchiaio di dado di verdure fatto in casa di cui abbiamo parlato qualche post fa. Se comprate il dado porta jella.

Passato di RAPE ROSSEultima modifica: 2012-12-26T17:30:00+00:00da fedesganzy
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*