DETERSIVO per lavastoviglie fatto in casa

Ma che è tutto questo parlare di cucina? Dopo aver mangiato dobbiamo lavare i piatti, se li fate a mano buon divertimento, ma se li mettete in lavastoviglie… ecco che il casalingo ha per voi la ricetta per fare in casa il detersivo a impatto ambientale zero, costo scarso e risultati splendenti!

Ingredienti:

3 limoni

200g di sale grosso, meglio non iodato

200 ml di aceto di vino bianco di bassissima lega (sono gli aceti migliori per pulire)

400 ml di acqua

Procedimento: tagliate i limoni a rondelle sottili, gettate la prima e l’ultima e togliete tutti i semi dalle altre. Metteteli in una pentola di acciaio con il sale e l’acqua e fate bollire lentamente per una decina di minuti o più, mescolando frequentemente. Quando i limoni saranno stufi di stare in pentola con tutto quel sale e cominceranno a rammollirsi togliete dal fuoco, prendete il minipimer (esiste una ricetta det1.jpgsenza minipimer???) e frullate frullate frullate fino a rendere tutto una crema omogenea. Aggiungete l‘aceto e ridate una frullatina. Ora non resta che filtrare i pezzi più grossi (io uso una schiumarola o mestolo forato che dir si voglia) ed invasare ancora bollente con il solito metodo del barattolo capovolto fino a raffreddamento.

det2.jpg

Uso: come detersivo per lavastoviglie in gel, usare due cucchiai da cucina nella vaschetta. Non avrete risparmiato un granché ma avrete una lavastoviglie che risplende come un laghetto alpino, non avrete inquinato e non creerete alcun residuo solido nelle vostre fognature, cosa che immagino vi prema particolarmente. Dimenticavo, sostituite il brillantante con aceto di vino bianco e i pesci dei fiumi vicino a casa vostra vi ringrazieranno.

 

DETERSIVO per lavastoviglie fatto in casaultima modifica: 2011-07-04T18:16:00+00:00da fedesganzy
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “DETERSIVO per lavastoviglie fatto in casa

  1. ciao! bellissima ricetta, si sa che l’aceto oltre ad essere sgrassante è anche anticalcare, e i limoni che lo dico a fare!
    domandina: ma è un preparato che è pensato solo per la lavastoviglie? o va bene anche per quando lavi a mano? perchè ho pensato di fare del sapone a casa e, dopo ovviamente la stagionatura, scioglierlo in dell’acqua e farne del detersivo. che mi consiglieresti?
    grazie molte se risponderai

  2. Ciao Yuliya, in effetti il preparato è ottimo anche per i lavaggi a mano, l’unico guaio è che non fa la schiuma a cui siamo ormai abituati, ma quanto a potere pulente e sgrassante… non ha rivali!

    L’effetto igienizzante è uguale a quello dei detersivi tradizionali perché si basa sul principio della rimozione della pellicola di grasso in cui si annidano i batteri, anzi, a giudicare dal tipico “Creeck” del piatto perfettamente pulito, è anche meglio.

    Ciao, a preso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *